GLI 8 PILASTRI DELLA CINA

13816888_10207424386709840_1978111611_n

Vi ricordate il nostro tour de I 12 Pilastri?
L’avevamo portato in giro per i comuni delle tre province di Padova, Treviso e Venezia: una sorta di mini guida per le imprese e per i giovani che vogliono fare impresa.

Adesso anche la Cina propone i suoi 8 pilastri. Vediamo quali sono

1. Condividete visioni, obiettivi e strategia con il vostro partner
2. La governance deve essere chiara, ben definita e condivisa da tutti
3. E’ fondamentale avere un’organizzazione
4. Conoscete e informatevi prima sulla realtà locale, quello che dico sempre anch’io a chi mi segue
5. Per le decisioni strategiche devono prendere parte solo i manager, ma garantite un incentivo a ogni risultato
6. Analizzate tutti i canali di vendita per accrescere la vostra competitività
7. Cacciate i talenti più virtuosi, agli assunti bisogna garantire un percorso di formazione e delineare per ben le possibilità di carriera
8. Aumentate il livello di indipendenza produttivo e favorite soprattutto lo sviluppo delle risorse locali

Questi “pilastri” si inseriscono all’interno di un programma più ampio che prevede una maggiore flessibilità di regole per le imprese straniere che vanno a stringere accordi o aprono sedi in Cina. Rimane tuttavia l’obbligo di stipulare patti con le joint venture locali.

Quando noi avremo quest’obbligo?

‪#‎defranceschi‬ ‪#‎seguiteci‬ ‪#‎imprese‬ ‪#‎cina‬ ‪#‎giovani‬ ‪#‎jointventure‬‪#‎dodicipilastri‬

IL FARO 16 Dicembre 2015 – Caso Boschi: a casa o no? Quale fine per i cittadini che hanno investito molto e hanno perso tutto?

R600x__large_151218-123009_to181215pol_0030QUATTRO BANCHE SALVATE DAL DECRETO SALVA BANCHE IL QUALE STABILISCE CHE IN CASO DI FALLIMENTO DI QUESTE NON SIA PIÙ LO STATO A PAGARE, MA I RISPARMIATORI STESSI.

Risparmiatori che molte volte non sono speculatori ma cittadini normali, famiglie, pensionati che avevano investito molto e si sono trovati niente. Hanno perso tutto. Tutto.

E a far scandalo è anche la vicenda del padre del Ministro Maria Elena Boschi, Pierluigi Boschi, implicato in queste vicende perché vicepresidente della Banca Popolare dell’ Etruria al momento del commissariamento nel febbraio 2015.

Continue reading

IL FARO Incontra ENRICO ZANETTI

zanetti-imagoIncontriamo Enrico Zanetti, sottosegretario all’ Economia e Finanze, in un hotel di Mestre. L’Hotel Bologna. É lì per un evento la sera del 3 dicembre e a condurre l’intervista davanti a una gremita platea è il Direttore del Gazzettino, Roberto Papetti.

Il tema fondamentale della serata è “Giù le tasse”. Si va da “Giù l’Imu” a “Giù il bollo”, “Giù il super bollo”, “Giù la Tasi” fino a “Giù l’Iva”.

Un obiettivo per il quale c’è ancora molto da lavorare e i tempi sembrano essere stati lunghi. Fiumi di parole in un Enrico Zanetti Continue reading

IL FARO economia in luce, Puntata del 29 10 15, parliamo di Made in Italy

Schermata 2015-10-31 alle 10.38.24Chiude l’Expo e a Noale si parla di alimentazione.
Torna l’appuntamento con “Il Faro – economia in luce”,
il programma ideato e condotto dal tributarista e ragioniere Alberto De Franceschi che per la nuova edizione del 2015 – 2016 ha scelto una nuova location: la Città dei Tempesta, o meglio Noale.

I motori hanno cominciato a girare giovedì sera alle 21 quando la trasmissione è stata mandata in onda sul digitale terrestre al canale 169, su Telecittà canale 73 e perfino sul 677 di Sky (La9).

Si è parlato dell’ Italia, delle prospettive italiane per essere competitivi sulla scena finanziaria e delle possibilità che ha un imprenditore per farcela o no in Italia.

L’ospite in studio è stato Nicola Brugiolo. Ma si è parlato soprattutto di alimentazione, Continue reading

Allarme LEGGE BAVAGLIO

Aspettando IL FARO,

la serie di spot e micro video che accompagnerà i nostri follower sui vari social per tutta l’estate fino all’appuntamento con la prima puntata della nuova serie de IL FARO,

lancia l’allarme per l’EMERGENZA CENSURA causato dalla LEGGE BAVAGLIO !!!

Nei sistemi di regime è importante alterare l’informazione:
nella rossissima Cina il web per anni non era ammesso, nella bianchissima America il sistema delle intercettazioni su tutto e tutti per poi passare ad arte ai giornali quanto fa comodo.
Oggi nell’Italia verde bianca e rossa la LEGGE BAVAGLIO sulle intercettazioni.
Abbiamo qualcosa da nascondere forse?

 

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=Foe7C56sDDM&w=560&h=315]

 


Il FARO torna a Settembre, sempre sul pezzo, sempre in profondità.
Intanto per tutta l’estate seguite le “pillole” de IL FARO per rimanere aggiornati.

speciale JOBS ACT

10885017_1414334315533534_5876099584680658499_n

Riprendono in piena forma le pillole de IL FARO su canale 76, gli aggiornamenti fiscali settimanali. Visto quanto emanato venerdì 20 (la storica riforma sul lavoro) abbiamo pensato di proporvi uno speciale con un sunto di quanto uscito. Dopo la puntata lancio proprio del 20.2  (che presto pubblicheremo anche qui) è iniziata la collaborazione con DOLiWOOD che prosegue anche in questa puntata con le copertine. Riproponiamo quella già andata in onda alle 20,00, mentre in coda alla pillola, la nuova copertina di cui vi diamo un assaggio (è già virale).

[youtube=http://youtu.be/aYprOhV_diw]

SI PUO’ DETRARRE L’AFFITTO?

ATTENZIONE: per motivi tecnici la trasmissione andrà in onda domani (4.12.2014)
alle ore 19.30 al medesimo orario ci scusiamo per il disagio.
Questa sera alle ore 19,30 come ogni mercoledì le pillole de IL FARO economia in luce.

La trasmissione sarà visibile in questi canali:
canale 76: Triveneto, Piemonte, Lombardia, Toscana, Marche, Emilia Romagna;
canale 151: Puglia, Basilicata, Campania, Sicilia;
canale 199: Lazio

registrazione-contratto-locazione

CASA: TRA BONUS E AGEVOLAZIONI COSA CONVIENE?

[youtube=http://youtu.be/4ufFDgBQ6IQ]

materiale trasmissione

Tabella-11

Tabella-21

In prossimità della trasmissione che è è andata in onda il 5.11.2014 alle ore 20,00 sul canale 76 di La9 ringrazio gli amici de IL GAZZETTINO per la splendida pubblicazione ultima pagina a colori dell’inserto locale.

Fonte: IL GAZZETTINO di Venezia del 4.11.2014

Fonte: IL GAZZETTINO di Venezia del 4.11.2014